pon_header_2014

Lettera di saluto del Dirigente dell’Ambito Territoriale dott. Luca Maria LENTI

*****************************************************************************************************************************

Comunicazioni attestanti lo stato vaccinale dei minori 6-16 anni

Circolare del MIUR:

“Si comunica che in questi giorni ha avuto inizio la seconda fase della cosiddetta “via ligure alle vaccinazioni”, che prevede l’invio di circa 138 mila lettere al domicilio degli alunni di età compresa tra i 6 e i 16 anni.

In analogia a quanto già attuato per i soggetti frequentanti le strutture per l’infanzia, con lo scopo di facilitare ai genitori e agli Istituti Scolastici gli adempimenti di Legge, la Regione provvederà ad inviare alle famiglie una comunicazione scritta attestante lo stato vaccinale del minore.

Le comunicazioni che le famiglie riceveranno potranno essere di due tipi: una in cui si attesta la regolarità della posizione vaccinale relativamente all’età del minore sostituendo di fatto l’estratto della vaccinazioni, l’altra in cui si invitano i genitori ad accompagnare il proprio figlio presso la ASL competente per territorio al fine di completare o iniziare il percorso vaccinale; in tale comunicazione è contenuto l’appuntamento prefissato che il genitore potrà firmare e consegnare all’istituto scolastico soddisfacendo in tal modo quanto previsto dal D.L. 73/2017.

A questo scopo, si chiede la collaborazione di ciascuna istituzione scolastica affinché, il prima possibile, sia consegnata a tutti i genitori la nota informativa sul percorso appena descritto.

COMUNICAZIONE ALLE FAMIGLIE

Caro Genitore,
la Legge 119/2017, prevede che tutti gli alunni abbiano assolto all’obbligo vaccinale e che gli Istituti Scolastici ricevano da parte delle famiglie una attestazione sullo stato vaccinale dell’alunno.

Entro il 31 ottobre 2017, ciascuna famiglia riceverà tramite posta una comunicazione da parte della propria Asl competente per territorio, che dovrà al più presto consegnare alla propria scuola, firmata.
Le comunicazioni potranno essere di due tipi:

– una in cui si attesta la regolarità della posizione vaccinale relativamente all’età del minore sostituendo di fatto l’estratto della vaccinazioni

– l’altra in cui si invitano i genitori ad accompagnare il proprio figlio presso il Servizio Vaccinale al fine di completare o iniziare il percorso vaccinale; in tale comunicazione è contenuto l’appuntamento prefissato che il genitore potrà firmare e consegnare all’istituto scolastico soddisfacendo in tal modo quanto previsto dal D.L. 73/2017
In caso di mancata ricezione entro il 31 ottobre, le famiglie potranno comunque rivolgersi presso l’Igiene e Sanità Pubblica della propria Asl per riceverne copia.

*****************************************************************************************************************************

  • Archivi




Link vai su