Ultima modifica: 7 giugno 2017

Educazione stradale

Finalità

L’educazione stradale “tende allo sviluppo integrale dell’uomo e del cittadino e alla responsabilità e consapevolezza della strada, in vista del raggiungimento di una sicurezza sempre maggiore per le bambine e i bambini”.

Il progetto che si prefigge gli obiettivi proposti dal Miur, viene attuato, durante l’anno scolastico, dalle insegnanti di tutti gli ordini di scuola dell’Istituto, tenendo conto della programmazione interdisciplinare di ogni classe o sezione.

Ai docenti sono state inviate, dall’insegnante referente,  schede con disegni e spunti interessanti.

Obiettivi:

  • conoscenza dei rischi stradali e descrizione delle tappe cognitive:  percepire, riconoscere, decidere, agire.
  • dimostrazioni esperienziali.

Con i docenti delle classi quinte della Primaria e terze della Secondaria di primo grado hanno collaborato, come ogni anno, i carabinieri di Dolceacqua e di Pigna e la Polizia Municipale di Camporosso.

Lezione di educazione stradale – classe V^ Dolceacqua

Il giorno 10 marzo 2017, il maresciallo dei carabinieri di Dolceacqua ha svolto in classe V^, a Dolceacqua, una lezione di educazione stradale della durata di 2 ore.

Gli argomenti trattati sono stati:

  • l’uso della bicicletta sulla strada pubblica e i segnali stradali.
  • il comportamento da tenere in caso di animali feriti (l’argomento è stato scelto dai bambini).

Gli alunni hanno partecipato con interesse e attenzione.

Al termine dell’incontro, il maresciallo ha rilasciato un libretto con tutte le istruzioni.

Cartelloni realizzati dalle classi quinte di Camporosso Mare

 




Link vai su