Ultima modifica: 5 aprile 2016

P.U.A.

PUA (POLITICA D’USO ACCETTABILE E SICURA DELLA RETE)

Il presente documento, elaborato dai responsabili di laboratorio operanti nell’ Istituto, è revisionato annualmente e sottoposto all’approvazione degli Organi Collegiali competenti.

Si basa sulle Linee – guida delle politiche nazionali e tiene conto del documento reso disponibile dal dot safe project, un progetto che coinvolge i 23 paesi dell’European Schoolnet (http://www.eun.org/)

Contenuti

  1. I vantaggi di internet a scuola
  2. Accertamento dei rischi e valutazione dei contenuti di internet
  3. Le strategie della scuola per garantire la sicurezza delle TIC
  4. Norme e linee guida
  • 1 Fornitore dei servizi di posta elettronica
  • 2 La gestione del sito della scuola
  • 3 Mailing list con il moderatore, gruppi di discussione e chat room
  1. Informazioni sulla PUA della scuola
  • 1 Informazioni per gli studenti sulla PUA della scuola
  • 2 Informazioni per il personale scolastico sulla PUA della scuola
  • 3 Informazioni per i genitori/tutori sulla PUA della scuola

 

1 I vantaggi di internet a scuola

Il curricolo scolastico prevede che gli studenti imparino a trovare  materiale, recuperare documenti e scambiare informazioni utilizzando le TIC. Internet offre sia agli studenti che agli insegnanti una vasta  scelta di risorse diverse e opportunità di scambi culturali con gli  studenti di altri paesi. Inoltre, su internet si possono recuperare risorse per il tempo libero, le attività scolastiche e sociali.

La scuola propone agli studenti e agli insegnanti di utilizzare internet  per promuovere l’eccellenza in ambito didattico attraverso la condivisione delle risorse, l’innovazione e la comunicazione. Per gli studenti e per gli insegnanti l’accesso ad internet è un privilegio e un diritto. Poiché esiste la possibilità che gli studenti trovino materiale  inadeguato e illegale su internet, la scuola ha cercato di prendere delle  precauzioni limitando l’accesso ad internet.

Gli insegnanti hanno la responsabilità di guidare gli studenti nelle attività on-line, di stabilire obiettivi chiari nell’uso di internet e insegnando un uso di internet accettabile e responsabile. L’obiettivo principale resta quello di arricchire ed ampliare le attività didattiche, secondo quanto prevede il curricolo scolastico, l’età e la maturità degli  studenti.

 

Per promuovere un corretto rapporto con le nuove tecnologie, nel rispetto delle norme vigenti sono reperibili i seguenti indirizzi Internet: http://www.istruzione.it/innovazione/tecnologie/consapevole.shtml

http://www.agcom.it/cnu/

NETIQUETTE  =  Galateo (Etiquette) della Rete (Net)”

È l’insieme delle regole seguite dai fruitori di internet.

È  opportuno che tutti gli utenti ne prendano visione per rispettare le risorse di rete e

per collaborare con gli altri utenti in modo corretto.

Per approfondire l’argomento è possibile visitare il seguente sito:

http://www.fullsix.it/netiquette/

 

2 Strategie della scuola per garantire la sicurezza delle TIC

1 Il sistema informatico delle TIC della scuola viene regolarmente  controllato (dal responsabile di laboratorio all’inizio, a metà e al termine dell’anno scolastico,) in base alle norme di  sicurezza.

2 La scuola controlla regolarmente i file utilizzati, i file temporanei e i siti visitati.

3 È vietato inserire file sul server o scaricare software non autorizzato da internet.

4 Il sistema informatico della scuola è provvisto di un software antivirus  aggiornato periodicamente (come sopra).

5 Per utilizzare floppy disk o CD-ROM personali è necessario chiedere un permesso e sottoporli al controllo antivirus.

 

3 Accertamento dei rischi e valutazione dei contenuti di internet

La scuola si fa carico di tutte le precauzioni necessarie per garantire  agli studenti l’accesso a materiale appropriato, anche se non è possibile evitare che gli studenti trovino materiale indesiderato navigando su un computer della scuola. La scuola non può farsi carico della responsabilità per il materiale trovato su internet o per eventuali conseguenze causate dall’accesso ad internet. Gli studenti imparano ad utilizzare i metodi di ricerca su internet, che  includono i cataloghi per soggetto e l’uso dei motori di ricerca.  Ricevere e inviare informazioni o messaggi e-mail prevede una buona abilità di gestione delle informazioni/di comunicazione. Le abilità di gestione delle informazioni includono:

1 la garanzia di validità, la diffusione e l’origine delle informazioni a cui si accede o che si ricevono;

2 utilizzazione di fonti alternative di informazione per proposte comparate;

3 ricerca del nome dell’autore, dell’ultimo aggiornamento del materiale, e dei possibili altri link al sito;

4 rispetto dei diritti d’autore e dei diritti di proprietà intellettuale. Gli studenti devono essere pienamente coscienti dei rischi a cui si espongono quando sono in rete. Devono essere educati a riconoscere ed a evitare gli aspetti negativi di internet come la pornografia, la violenza, il razzismo e lo sfruttamento dei minori. Agli studenti non dovrebbe essere sottoposto materiale di questo tipo e se ne venissero a contatto dovrebbero sempre riferire l’indirizzo internet (URL) all’insegnante.

 

4 Norme e linee guida

Tutti gli utenti connessi ad internet devono aderire alla legislazione vigente applicata anche alla comunicazione su internet. Il sistema di accesso ad internet della scuola prevede l’uso di un filtro per evitare l’accesso a chat non moderate, gruppi di discussione o siti web con contenuto pornografico. Il sistema d’accesso filtrato ad internet della scuola dà la possibilità di:

– impedire l’accesso a siti non appropriati.

– consentire l’accesso solo ad un numero limitato di siti approvati.

– effettuare ricerche di pagine o siti web dinamicamente con l’uso di parole chiave appropriate.

– utilizzare un sistema di valutazione per selezionare il contenuto inadeguato attraverso l’uso di browser che respingono queste pagine.

– monitorare i siti visitati dagli studenti e dagli insegnanti, inoltre l’accesso a siti vietati verrà menzionato nella relazione sulla politica di filtraggio.

Dopo un certo numero di violazioni delle regole stabilite dalla politica scolastica, la scuola ha il diritto di eliminare l’accesso dell’utente a internet per un certo periodo di tempo o in modo permanente. (Tali decisioni sono demandate ai Consigli di Classe).

Il responsabile di laboratorio controllerà l’efficacia del sistema di filtraggio. A tal proposito la strategia della scuola dipende dalle indicazioni previste dal curricolo e dall’età degli studenti di una classe.

 

4.1 Fornitore di servizi internet

1 Gli studenti possono utilizzare la posta elettronica solo se autorizzati dall’insegnante e per scopi didattici, dopo che il docente avrà aperto il programma e verificato l’adeguatezza del  contenuto.

2 Gli studenti non devono rivelare dettagli o informazioni personali loro o di altre persone  di loro conoscenza, come indirizzi, numeri di telefono  od organizzare incontri fuori dalla scuola.

3 L’invio e la ricezione di allegati è soggetto al permesso  dell’insegnante.

 

4.2 Gestione del sito web della scuola

La responsabile della gestione tecnologica della scuola gestisce le pagine del sito ed è sua responsabilità garantire che il contenuto sul sito sia accurato e appropriato. Il sito assolverà alle linee guida sulle pubblicazioni della scuola.

La scuola detiene i diritti d’autore dei documenti che si trovano sul sito, oppure se è stato chiesto ed ottenuto il permesso, all’autore proprietario.

Le informazioni pubblicate sul sito della scuola relative alle persone da contattare devono includere solo l’indirizzo della scuola, l’indirizzo di posta elettronica e il telefono della scuola, ma non informazioni relative  agli indirizzi del personale della scuola o altre informazioni del genere.

La scuola non pubblicherà materiale prodotto dagli studenti senza il permesso dei loro genitori; inoltre, le fotografie degli studenti non verranno pubblicate senza il consenso scritto dei loro genitori o tutori e il nome degli studenti non verrà allegato alle fotografie.

Le fotografie degli studenti per il sito della scuola verranno selezionate  attentamente in modo tale che gli studenti non potranno essere riconosciuti.

 

4.3 Mailing list moderate, gruppi di discussione e chat room

La scuola può utilizzare una lista di indirizzi di utenti selezionati per distribuire del materiale. L’insegnante è il moderatore degli altri mezzi di collaborazione, dei gruppi di discussione e delle chat room se sono utilizzati a scuola.

1 Agli studenti non è consentito l’accesso alle chat room pubbliche o  non moderate.

2 Sono permessi solo chat a scopi didattici e comunque sempre con la supervisione dell’ insegnante per garantire la sicurezza.

3 Solo i gruppi di discussione che hanno obiettivi e contenuti didattici  sono disponibili agli studenti previa approvazione e programmazione del Consiglio di Classe

 

5 Informare sulla Politica d’Uso Accettabile (PUA) della scuola

5.1 Informare gli studenti sulla PUA della scuola

Gli studenti ricevono istruzioni ed un vademecum dai docenti per un utilizzo responsabile di  internet e sono informati che detto utilizzo viene periodicamente monitorato dai responsabili  dei laboratori d’informatica.

 

  • Informare il personale scolastico della PUA

Il personale scolastico dovrà sottoscrivere il documento, ed è consapevole che l’uso di internet verrà monitorato e segnalato e tutto il personale scolastico sarà coinvolto nella sviluppo delle linee guida della Politica d’Uso PUA (Politica d’Uso Accettabile e Sicura della Scuola esemplare) e nell’applicazione delle istruzioni sull’uso sicuro e responsabile di internet come richiesto. Gli insegnanti firmeranno il documento che riporta le regole per un Uso Accettabile e Responsabile di internet.  In caso di dubbi legati alla legittimità di una certa istanza utilizzata in internet, l’insegnante dovrà contattare il preside o il responsabile del laboratorio per evitare malintesi. Gli insegnanti saranno provvisti di informazioni concernenti le problematiche sui diritti d’autore che vengono applicate alla scuola. Il documento viene sottoscritto dagli operatori scolastici, affisso all’albo della sicurezza presente in ogni plesso, esposto in ogni laboratorio d’informatica.

 

5.3 Informare i genitori/tutori sulla PUA della scuola

I genitori vengono informati della PUA della scuola  nel sito web della scuola, www.scuolevalnervia.org  Il  documento verrà illustrato nelle assemblee di classe, ed affisso  all’albo di ciascun plesso.

Ai genitori viene richiesta l’ autorizzazione all’uso di internet per il proprio figlio e per la pubblicazione dei suoi lavori e di eventuali fotografie sul sito web della scuola.

Ogni utente è tenuto a leggere, conoscere e sottoscrivere il presente regolamento, assumendosi le responsabilità di propria competenza.

 

SITOGRAFIA = DOVE DOCUMENTARSI

MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE

Internet consapevole

http://www.istruzione.it/innovazione/tecnologie/consapevole.shtml

Formazione docenti

http://www.istruzione.it/innovazione/progetti/tic.shtml

OTE – Osservatorio tecnologico

Navigazione sicura

http://www.osservatoriotecnologico.it/internet/navig_sicur.htm

Sicurezza della connessione

http://www.osservatoriotecnologico.it/reti/sicurezza.htm

Buoni esempi di installazioni scolastiche

http://www.osservatoriotecnologico.it/reti/best_practice.htm

GOVERNO E FORZE DELL’ORDINE

Chi ha paura della rete

http://www.italia.gov.it/chihapauradellarete/index.html

Garante della privacy

http://www.garanteprivacy.it/

Autorità per l’informatica nella Pubblica Amministrazione

http://www.aipa.it

Carabinieri: tutela dei più piccoli su internet

http://www.carabinieri.it/Cittadino/CONSIGLI/tematici/internet.html#tute

I consigli della Polizia di Stato per genitori e bambini

http://www.poliziadistato.it/pds/cittadino/consigli/internet.htm

L’area web della Polizia postale e delle Comunicazioni

http://www.poliziadistato.it/pds/informatica/index.htm

ENTI E ASSOCIAZIONI

Motori di ricerca per bambini

http://www.baol.it/

http://www.simpaticoland.com/

Davide.it – connessione sicura ad Internet

http://www.davide.it/

Browser per bambini e istruzioni all’uso

htpp://kidsfreeware.com/computers/surfing_browsers.html

http://space.virgilio.it/marcoguastavigna@tin.it/cb.zip

Progetto Fataturchina – to make Virtual Italy a safe place for children

http://195.103.162.25/

POLICY D’ISTITUTO

Robert A. Fleck jr – Tena Mc Queen

“Internet access,usage and policies in colleges and universities”

http://www.firstmonday.dk/issues/issue4_11/fleck/index.html

Progetto “dot Safe” dell’European Schoolnet5

http://dotsafe.eun.org2/eun/index_dotsafe.cfm

ACCESSIBILITÀ SITI INTERNET

http://www.w3.org/

http://www.ecn.org/xs2web/

http://www.html.it/accessibilita/

http://www.html.it/usabilita/

http://www.fucinaweb.com/design/webdesign05.asp

http://www.useit.com/

http://www.webaccessibile.org/

http://www.funzionepubblica.it

GLOSSARI TERMINI INFORMATICI

http://www.termininformatici.com/dizionario/index.asp

http://www.risorse.net/glossario/

http://www.newbie.it/glossario/

http://www.i2000net.it/glossario/

 

Allegato A

Consenso dei genitori per l’accesso ad internet

Dirigente Scolastico:

Dott.sa Maria Teresa GORLERO

Cari genitori,

La nostra scuola fornisce a vostro figlio un accesso controllato ad internet. Utilizzare internet fa parte delle attività curricolari e dello sviluppo delle abilità concernenti l’uso delle TIC (Tecnologie dell’informazione e della comunicazione). I laboratori dell’Istituto sono connessi ad internet.

Leggete attentamente le Regole per un Uso Accettabile e Responsabile di Internet (P.U.A.), messa a disposizione in ciascun plesso, firmate il modulo di consenso che permetta a vostro figlio di utilizzare i laboratori ed internet a scuola. Per evitare che gli studenti abbiano accesso a materiale indesiderato su internet, sono state attivate alcune precauzioni allo scopo di diminuire il rischio di imbattersi in documenti e siti con contenuti appartenenti a categorie non compatibili con la politica educativa della scuola  (sesso, violenza, droghe, comportamenti criminali, occultismo, appuntamenti ed incontri, giochi d’azzardo, ecc.)

Si raccomanda ai genitori di utilizzare internet a casa seguendo regole simili. Se volete avere informazioni sull’uso sicuro di internet a casa, saremo lieti di fornirvi materiale di riferimento su questo argomento, che potrete richiedere al Responsabile di laboratorio.

La connessione ad internet del laboratorio o di un singolo elaboratore viene autorizzata esclusivamente dal docente presente in aula, in base alle  esigenze didattiche. In tutti i casi la vigilanza del personale docente è garantita.

La scuola, dopo aver adottato le migliori precauzioni possibili per limitare l’accesso a materiale indesiderato, non è comunque responsabile della natura o del contenuto del materiale disponibile su internet.

Cordiali saluti.

 

 

 

Consenso dei genitori per l’accesso ad internet

Ho letto le regole della scuola per un Uso Accettabile e Responsabile di internet (P.U.A.) e consento a mio figlio di utilizzare l’accesso ad internet a scuola. Sono cosciente che la scuola prenderà tutte le precauzioni per garantire che gli studenti non abbiano l’accesso a materiale non adeguato. Sono consapevole che la scuola non può essere responsabile per la natura o il contenuto del materiale reperito su internet.

 

Firma _______________________________________Data_____________

 

Nome del firmante in maiuscolo

___________________________________________________

 

Nome dell’alunno in maiuscolo

___________________________________________________

 

Scuola _________________________

 

Classe/Sezione _______________

 

 

Allegato B

Consenso dei genitori per la pubblicazione su internet dei lavori dei figli

“Gli insegnanti che intendono pubblicare pagine web relative alla scuola o ad attività che in essa si svolgono, devono prima sottoporle e richiedere il permesso alla Dirigente Scolastica ed è loro responsabilità garantire che il contenuto sul sito sia accurato e appropriato e non violi le norme legislative dei diritti d’autore o di proprietà intellettuale e della privacy.

La scuola non pubblicherà materiale prodotto dagli studenti o le fotografie degli studenti (che non potranno indicare il nome) senza il permesso scritto dei loro genitori o tutori.

Acconsento che i lavori di mio figlio siano pubblicati sul sito della scuola. Acconsento altresì che mio figlio possa operare sul sito web dell’Istituto per la realizzazione di attività didattiche.

 

Firma _________________________________________Data_________

 

Nome del firmante in maiuscolo

___________________________________________________

 

Nome dell’alunno in maiuscolo

___________________________________________________

 

Scuola ____________________________________

 

Classe/Sezione______________________




Link vai su