Ultima modifica: 8 Novembre 2019

Scuola digitale

La programmazione e’ il linguaggio delle cose. Gli oggetti che chiamiamo smart contengono un microprocessore che aspetta solo di essere programmato. Programmare e’ il modo piu’ semplice per realizzare le nostre idee e il pensiero computazionale stimola la creativita’ aiutandoci ad affrontare e risolvere problemi di ogni tipo
Il coding è quindi il linguaggio del nostro tempo e chiunque abbia competenze nel campo del linguaggio del codice e della programmazione dei computer si trova al livello più alto di alfabetizzazione possibile. Viviamo in un momento storico straordinario caratterizzato da una profonda rivoluzione e questa rivoluzione si chiama digitale. Molti aspetti della nostra vita cambiano, e insieme a loro si modificano le nostre abitudini e i modi in cui ci organizziamo, lavoriamo, creiamo e apprendiamo. Queste considerazioni sono confermate da una cifra e da una percentuale:

  • 825.000 i posti di lavoro nel settore dell’ICT che rischiano di restare scoperti da qui al 2020
  • 90% la percentuale delle occupazioni lavorative che ormai richiedono competenze digitali di base

La nostra scuola, seguendo anche le indicazioni del Piano Nazionale della Scuola Digitale, mette in atto iniziative e percorsi didattici finalizzati alla diffusione ed apprendimento di queste abilità

Ci siamo candidati alla selezione pubblica per la realizzazione di “Ambienti di apprendimento innovativi” AVVISO PUBBLICO PER LA REALIZZAZIONE DI AMBIENTI DI APPRENDIMENTO INNOVATIVI del 27-11-2018 con la scuola Primaria di Camporosso Capo.

Comunicazione del 12 agosto 2019

Scorrimento graduatoria Azione #7 PNSD – “Ambienti di apprendimento innovativi”
A seguito del decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca n. 721 del 2019, si comunica il finanziamento di ulteriori n. 1006 progetti delle istituzioni scolastiche, dalla n. 1116 alla n. 2121, della graduatoria di cui all’avviso prot. n. 30562 del 2018, già pubblicata alla sezione dedicata del sito del Piano nazionale scuola digitale.

A questo punto rientriamo fra gli istituti finanziati al posto n. 1507

===============================================================

Viaggio nella PENISOLA  IBERICA

200 scuole riceveranno i certificati di eccellenza della Commissione Europea

Migliaia di scuole hanno partecipato a Europe Code Week 2015 e 603 di queste hanno partecipato alla CodeWeek4All challenge, finalizzata ad introdurre la programmazione in classe per tutti. Un terzo delle scuole partecipanti ha raggiunto l’obiettivo di coinvolgere in attività di coding almeno la metà dei propri studenti (o almeno 200 di loro). A loro andranno i certificati di eccellenza nella diffusione del coding firmati dal Vice Presidente della Commissione Europea Andrus Ansip. 80 scuole sono riuscite a coinvolgere praticamente tutti gli studenti iscritti. In tutto la CodeWeekforAll challenge ha riguardato 7.000 ragazzi.

certificato ufficiale codeweek 320

Lettera ringraziamento per la partecipazione alla settimana del PNSD

attestato partecipazione 320

29 aprile si celebra il 30-esimo anniversario della prima connessione ad Internet

Italian Internet Day

Per l’occasione ci vedremo in diretta alle 11 per capire il funzionamento di Internet e il ruolo del coding.

Chi vuole può seguire la diretta (o riutilizzare il video on demand) nelle proprie classi, per introdurre attività e approfondimenti. La spiegazione che darò è adatta a scuole secondarie di primo e secondo grado, ma gli insegnanti delle scuole primarie possono renderla fruibile alle proprie classi attraverso la propria mediazione.

Le scuole che organizzano gruppi di ascolto in classe o altre attività in occasione dell’Internet Day possono inserire la propria partecipazione nella mappa degli eventi registrandosi come organizzatori a questo indirizzo.

Pubblicato da Alessandro Bogliolo il 26 April 2016
 Visibile solo agli iscritti al Corso Coding in your Classroom, Now!

IID PCC 640

jpg inter

Settimana del CodeWeek 15-26 ottobre 2016 europe-code-week-2016




Link vai su